LA VERA STORIA DELLA SANTA PATRONA DI PALERMO IN UN FUMETTO: ALLA VIA DEI LIBRAI SI PRESENTA -ROSALIA- DI EMANUELE ALOTTA

Annuncidelcavaliere 19 Aprile 2018 Nessun commento

LA VERA STORIA DELLA SANTA PATRONA DI PALERMO IN UN FUMETTO: ALLA VIA DEI LIBRAI SI PRESENTA -ROSALIA- DI EMANUELE ALOTTA

Sabato 21 aprile alle ore 18.00, il grande Piano della Cattedrale di Palermo ospiterà la presentazione del libro intitolato “Rosalia”, di Emanuele Alotta, pubblicato da Edizioni Ex Libris.L’evento è stato inserito nell’ambito della terza edizione de “La via dei librai”, grande festival del libro e dell’editoria che è diventato prestigioso punto di riferimento per la diffusione della cultura letteraria e non solo.Converseranno con l’autore Emanuele Alotta, don Gaetano Ceravolo, Reggente del Santuario di Montepellegrino, Sergio Quartana, Commissario e Presidente dell’Associazione Culturale Polizia Municipale di Palermo e Carlo Guidotti, giornalista e direttore di Edizioni Ex Libris; modererà l’incontro la giornalista Teresa Di Fresco.Il libro contiene la prefazione firmata da Mons. Corrado Lorefice, Arcivescovo di Palermo, l’introduzione del prof. Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo, le annotazioni sull’opera a cura di Don Mimmo Napoli, Direttore Opera Don Orione Palermo, la presentazione di Don Gaetano Ceravolo, Reggente del Santuario di Montepellegrino e la guida al testo dei coniugi Girolamo Mazzola e Lia Donati, storici del Santuario di Santa Rosalia.

La Cattedrale, un luogo simbolo del capoluogo siciliano che, proprio a fianco della grande statua marmorea raffigurante la Santuzza, e a pochi passi dall’urna argentea custodita all’interno, propone ai lettori e visitatori della “Via dei librai” la storia della Santa attraverso le tavole di un fumetto, leggibile da grandi e piccoli, da storici e da curiosi, da cittadini e da turisti.Un progetto, supervisionato direttamente da don Gaetano Ceravolo, che ripercorre tutte le vicissitudini della ragazza cresciuta presso la corte dei Normanni dal suo eremitaggio fino alla proclamazione a Santa Patrona di Palermo, il cui culto e la sentita devozione sono ancora ancora

vivi e pulsanti anche a distanza di parecchi secoli.

Comments

comments

Tags :